Novità in pausa pranzo, a Matteotti sbarca Sciò Polpetta: “Street food all’italiana” (Genova24)

//Novità in pausa pranzo, a Matteotti sbarca Sciò Polpetta: “Street food all’italiana” (Genova24)

Novità in pausa pranzo, a Matteotti sbarca Sciò Polpetta: “Street food all’italiana” (Genova24)

Il locale, nel triangolo dove Masetto e Rooster (ma non solo) la fanno da padrone, è stato aperto dall’ex gestore del Berio Café, Paolo Vanni

Genova. Prima di scriverne, volevamo assaggiare. E la polpetta classica, “della nonna”, di carne e con il sugo, a farcire un panino, è stata ampiamente promossa. Ma non c’è che l’imbarazzo della scelta da Sciò Polpetta, il nuovo locale – polpetteria, per la precisione – aperto da domenica scorsa in piazza Matteotti.

L’idea, e la sua messa in pratica, è di Paolo Vanni, caleidoscopica figura imprenditoriale cittadina: da comunicatore a gestore del Berio Café, all’interno della biblioteca, “fatto fuori” con un bando comunale che ha premiato una nuova gestione. Vanni, che contro quel bando ha fatto partire un ricorso, non si è comunque perso d’animo e ha deciso di investire in questa nuova avventura. 

“Assieme al cuoco Sandro Parodi ci siamo inventati uno street food interamente dedicato alle polpette – dice –
Un menù con oltre 20 ricette, capace di soddisfare tutte le scelte alimentari, dalla tradizionale polpetta di carne “della nonna” col sugo di pomodoro alla polpetta di pesce, dalla polpetta di verdure a quella vegana di ceci. Tutte le polpette sono abbinabili con salse a scelta”.

polpette

Un’altra novità di Scio Polpetta sono i panini con polpette al sugo e con il solo ragù alla bolognese. Da Scio Polpetta non potevano mancare, infine, i mitici piatti di pasta e polpette. Il locale è aperto tutti i giorni a pranzo dalle 11:00 alle 15:00 e dal martedì al sabato a cena dalle 19 alle 21.

Un paio di curiosità sul locale. Paolo Vanni ha deciso di mantenere l’insegna del vecchio Bar Roma. “Non solo – racconta – abbiamo fatto anche aggiustare il neon, d’altronde questa insegna è storica ed è forse l’unica a Genova con due lettere ribaltate”.

Fonte: Genova24

Altro punto “divertente”. La piccola vendetta. Vanni ha utilizzato, per fare promozione al suo nuovo locale, offrendo uno sconto a chi si presentasse con la comunicazione via mail, la newsletter del Beriocafé, da lui attivata e gestita e quindi di totale proprietà.

2018-03-22T12:35:41+00:00

Leave A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: